LOGOMUSEORAMAI-neutro.png
LOGOFORCECRAFT-neutro.png

 Chi siamo 

Il Polo Culturale Betulla è uno spazio destinato alla cittadinanza in cui vengono offerti servizi per il tempo libero per giovani ed adulti.

La realizzazione del Polo Culturale rientra negli obiettivi del progetto Fo.R.T.E (Formula di Rigenerazione Territoriale ed Economica), per il quale l’associazione di Promozione Sociale Terra Vita, in collaborazione con il Comune di Force, ha ottenuto un finanziamento dal Comitato Sisma Centro Italia. Il Polo Culturale offre un servizio di doposcuola, di laboratori e attività di intrattenimento socio-educativo per i bambini e i ragazzi; si tratta di uno spazio in cui far sviluppare nei bambini la ricerca individuale di esperienze ricreative attive e una coscienza sociale fondata sul rispetto dell’altro e sulla libera espressione del sé, attraverso la riscoperta del gioco e della cultura.

Sono inoltre attivati corsi e attività di promozione della persona e del tempo libero per adulti e anziani. L'obiettivo è quello di offrire l'opportunità di ampliare interessi, curiosità e passioni, ricreando una dimensione di collettività e condivisione del tempo.

Il nome Betulla, che è quello di un albero speciale legato alla conoscenza e alla guarigione, rappresenta simbolicamente la volontà di raccogliere le forze e di progettare un nuovo futuro.

 

Laboratori per Bambini

Carta creativa

Cosa?

Il laboratorio artistico CartaCreativa si pone l'obiettivo di recuperare con creatività un materiale di uso comune come la carta. Attraverso l'apprendimento delle antiche tecniche di fabbricazione della carta i bambini imparano a creare dei nuovi fogli di carta dalla carta stessa, carta riciclata, e a sperimentare infinite varianti ad essa correlate.

Con chi?

Il laboratorio è tenuto da Eleonora Tanucci, diplomata in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Macerata. Impegnata in diversi progetti artistici in Italia e in Europa. Si occupa di laboratori artistici nella scuola primaria.

Musica Maestro!

Cosa?

Musica Maestro è un progetto che si rivolge ai ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 12 anni; la sua finalità è quella di avvicinare gli alunni alle due componenti immediate della musica in maniera attiva e coinvolgente. Si parte dalla presentazione dei principali strumenti e ne vengono fatti ascoltare i suoni così da far associare ad ogni suono lo strumento che lo produce. L’intero progetto ha un carattere ludico che permette ai ragazzi di imparare divertendosi. 

Con chi?

Enrica Maria Liverotti, diplomata in pianoforte al Conservatorio “G. Braga” di Teramo. Negli anni la sua attenzione si rivolge ai più piccoli e pubblica due metodi di lettura e notazione musicale “A spasso con il Signor Do” e “I nani e la montagna pentagramma”. Insegna pianoforte e propedeutica presso l’Accademia Lizard e pianoforte presso la scuola di musica La Fenice. 

Arnaldo Rosati, bassista attivo dal 1994 con esperienze in vari generi musicali, vanta progetti e collaborazioni di diversi generi e stili con artisti locali come Alessio Santamaria, 3 O’Clock Band e Gianluca Lalli. È inoltre, bassista in pianta stabile dei Rinocantando, nota tribute band di Rino Gaetano. 

A spasso con il piccolo Signor Do

Cosa?

Il progetto è rivolto ai bambini di tre e quattro anni. La prima parte del progetto approccia alla notazione e pone le basi per una corretta alfabetizzazione musicale che consente ai bambini di imparare a leggere e a scrivere la musica. Non meno coinvolgente è la parte del progetto dedicata alla body percussion attraverso la quale il bambino percuotendo il proprio corpo fa esperienza del ritmo.  Le note sono i personaggi di una divertente filastrocca che i bambini canteranno.

Con chi?

Enrica Maria Liverotti, diplomata in pianoforte al Conservatorio “G. Braga” di Teramo. Negli anni la sua attenzione si rivolge ai più piccoli e pubblica due metodi di lettura e notazione musicale “A spasso con il Signor Do” e “I nani e la montagna pentagramma”. Insegna pianoforte e propedeutica presso l’Accademia Lizard e pianoforte presso la scuola di musica La Fenice. 

Arnaldo Rosati, bassista attivo dal 1994 con esperienze in vari generi musicali, vanta progetti e collaborazioni di diversi generi e stili con artisti locali come Alessio Santamaria, 3 O’Clock Band e Gianluca Lalli. È inoltre, bassista in pianta stabile dei Rinocantando, nota tribute band di Rino Gaetano. 

Conosciamo le api

Cosa?

Il laboratorio prevede un breve percorso conoscitivo sul ciclo di vita delle api, la loro organizzazione e il loro ruolo in natura, e inoltre le attività svolte dall’apicoltore e i prodotti che vi si possono ricavare senza deturpare o privare le api del cibo che si autoproducono.

Vengono presentati ai bambini alcuni strumenti utilizzati in apicoltura: maschera, guanti, leva, ecc., come anche alcuni prodotti dell’alveare come miele, cera e propoli. Il laboratorio pratico è suddiviso in due parti: Laboratorio candele: ogni bambino realizza una candela con sola cera d’api da portare poi a casa; laboratorio di geometria: ogni bambino può individuare visivamente e matematicamente la forma geometrica più “conveniente” alle api.

 

 

Con chi?

Il laboratorio è tenuto da Albucci Paolo, apicoltore professionista con esperienza pregressa nel settore socio-educativo ed in particolare nel settore didattico con la realizzazione del progetto “Le api sciamano al centro estivo” per i bambini della scuola primaria e secondaria di primo grado presso la Fattoria sociale delle ragazze e dei ragazzi di Montepacini di Fermo e la Società Agricola Forestale Belvedere di Montottone.

Lo spirito della tradizione

Cosa?

Danza e musica come veicolo per immaginare e ricordare. Un viaggio di ascolto e movimento che vede protagonisti i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni attraverso condivisione, conoscenza e tradizioni. L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini e i ragazzi alle proprie origini e radici sviluppando anche la curiosità attraverso il confronto con altre tradizioni del sud Italia. Attraverso laboratori di danza e musica i ragazzi imparano ad esprimersi col proprio corpo e a cimentarsi nella conoscenza di uno strumento musicale. Ascoltano il racconto di diverse culture attraverso un approccio giocoso e stimolante, favorendo il movimento. 

Con chi?

Piceno Mood, associazione di promozione sociale. L’associazione è nata nel 2017 con l’obiettivo di creare suggestioni attraverso la scoperta di forme d’arte di vario genere, dalla cucina, al cinema, alla musica e alla danza. L’intento è quello di far conoscere le danze popolari del centro sud Italia in un’ottica di promozione del territorio e della cultura popolare. 

Laboratori per adulti

Corsi di Inglese

Cosa?

I corsi sono coerenti con gli obiettivi comunitari per lo sviluppo delle competenze nell'ambito della comunicazione in lingua straniera. Nella programmazione dei singoli corsi verranno prese in considerazione le conoscenze linguistiche possedute in inglese dei partecipanti, per poter lavorare su un potenziamento al fine di sviluppare un uso concreto della lingua. 

La docente garantirà l'interazione contestuale con i suoi studenti mirando all’acquisizione del lessico e più nello specifico sarà data l'opportunità agli studenti di ascoltare e usare la lingua straniera in attività di conversazione, role-play, ecc.

Con chi?

Il corso è tenuto da Rossana Cherri Lepri, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Macerata, insegnante di lingue, traduttrice freelance.

Corsi di lingua italiana per stranieri

Cosa?

I corsi si basano sui sei livelli previsti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER). All’interno dell’offerta formativa, sono previsti anche corsi di conversazione e per la preparazione all’esame PLIDA. Oltre ai corsi di gruppo, si offrono lezioni individuali e in piccoli gruppi. 

L’approccio didattico utilizzato nei corsi di lingua italiana è orientato allo sviluppo delle abilità linguistiche (ascoltare, leggere, parlare/interagire, scrivere) e alla conoscenza dei contenuti socioculturali. I corsi mirano a fornire gli strumenti necessari per una efficace integrazione nel contesto sociale, professionale o accademico.

Con chi?

I corsi sono tenuti da Valeria Tanucci, laureata in Lettere presso l’Università degli studi di Perugia, specializzata in didattica dell’italiano a stranieri presso l’Università per Stranieri di Siena. Esaminatrice PLIDA e CELI.

Corso di Yogafit

Cosa?

Lezioni di ginnastica e stretching ispirate all’antica disciplina indiana dello Yoga. Il meglio della ginnastica occidentale e delle pratiche orientali fuse insieme.

Mercoledì dalle 20:00 alle 22:00.

Con chi?

Le lezioni sono tenute da Federico Ferranti, insegnante di Yoga, chinesiologo e posturologo. È inoltre una guida ambientale escursionistica abilitata presso la Regione Marche.

 
 

GALLERY

 

GLI EVENTI PASSATI

Contatti

Palazzo Canestrari, Corso Beata Maria Assunta Pallotta 25, 63086, Force (AP)

Email: info.terravitaforce@gmail.com

  • Facebook